x

Prodotto aggiunto al carrello

Quantità
Totale

Sono presenti 0 prodotti nel carrello E' presente 1 prodotto nel carrello

  • Totale prodotti (iva inclusa)  
  • Totale spedizione (iva inclusa)   Spedizione gratuita
  • Totale (iva inclusa)  
* Costi di spedizione stimati, effettua il login per maggiori dettagli.
< Continua lo shopping

Road to #4KVDA - Henry Favre e il suo racconto verso la missione!

29/06/2016

Un evidenziatore era meno fluorescente di me, ero tutto vestito nuovo, ero tecnico, sembravo anche figo e professionale, ero davanti allo specchio. Nel mio mini zainetto c'era dell'acqua, un telo termico e dei bastoncini fighissimi tipo canna da pesca. Ero un trailer. È bastato fare le scale di corsa per arrivare fino alla macchina, per capire che non lo fossi: ho rischiato di morire con lo spigolo del tombino. Vabbeh, prendo il mio furgoncino marcio e vado verso Pila. Guidavo e mi sentivo potente, solo da come quella maglietta termica coccolava il mio addome. Allaccio le scarpette, parto. Torno indietro a chiudere la macchina, riparto. Un po' di ore a chiacchierare con i pini e a giocare a prendere con le marmotte lungo il sentiero del rifugio Arbolle, qualche vescica, qualche scivolata, qualche parolaccia per la neve e rientro alla base dopo 16 km fatti tra il vallone di Comboé e il bivacco di Arno.
Torno a casa, mangio una cassa di banane per i crampi e sorrido. Alla seconda banana inizio a sentirmi scemo, ma allo stesso tempo felice, come quando coi viaggi in motorino, macino i primi chilometri. Sospiro e dico "sono pronto". A cosa? Ma che ve lo dico a fare, al trail in montagna più duro al mondo, nonché il 4K Alpine Endurance Trail Valle d'Aosta.
Ho deciso di spolverare i miei muscoletti e di partire per una nuova avventura…
Diciamocelo, sono andato a Capo Nord con tre ruote, ho visto tutta l'Italia con un ciao, ma, non conosco il nome delle montagne dietro casa. Forse è questa la mia motivazione che mi ha spinto a mandare l' iscrizione all'organizzazione della gara, o forse è che mi piacerebbe fare una lunga passeggiata di trecento e passa chilometri, con un sacco di nuovi amici col pettorale, condividendo casa nostra, nonché la montagna della Valle d'Aosta.
Avrò tutta l'estate per allenarmi e sgranchire i polpacci, dimenticati da qualche anno, dopo aver abbandonato lo sci agonistico.
Sarà dura, ma allo stesso tempo sarà davvero figo. Sarà una sfida contro me stesso più che contro un cronometro. Il pettorale dirà il numero delle persone che ci sono, e non chi arriva prima o dopo. Sarà la mia nuova avventura, sarà il mio primo 4k ultra trail vda.
Ho anche pensato di portare con me chiunque abbia voglia di seguirmi sui sentieri, ma comodamente da uno schermo; come quella volta che vi ho fatti salire sull'Etna col ciao o che vi ho fatto assaggiare la buona birra in Germania.
Condividerò tutto il mio percorso con tutti voi, raccontando cosa mi passa per la testa e cosa vivo in quel momento. Porterò con me il marchio di Yndella.com, che vi permetterà di andarmi a seguire sopra un sito dove scriverò il mio "Road to 4K".

Copyright © 2019 Yndella.com di Andrea Menegazzi D.I. Tutti i diritti riservati.
Via Abbe Gorret, 19 11100 Aosta (Ao) Italy - service@yndella.com
C.F. MNGNDR85H04A326B - P.I. 01193680079 | Rea: AO - 75534
Tel. +39 01651756672 - Fax +39 0165 765203

DESIGN TEMBO